Lorem quis bibendum auci Lorem gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit. Duis sed odio sit amet nibh vulputate cursu. Ut enim ad minim veniam.

© 2016 Your Business Name!

ISABELLA AMBROSINI

Isabella Ambrosini si è diplomata in Direzione di Coro, Composizione – vecchio ordinamento – con E. C. Alandia, perfezionata in Direzione di Orchestra, con C. Palleschi, B. Aprea e B. Haitink, e laureata in Lettere con indirizzo Storia della Musica.

Dal 1999 è Direttore Artistico e Musicale dell’Orchestra Roma Sinfonica e del Coro Roma Tre da lei fondati, formati da giovani professionisti selezionati tra i diplomati dei conservatori italiani di età compresa fra i 18 ed i 30 anni, con i quali, in quasi vent’anni, ha tenuto più di 500 concerti in Italia e all’estero, svolgendo un’intensa attività didattica e concertistica indirizzata principalmente alla promozione di giovani talenti.

Il 12 novembre 2012 Isabella Ambrosini ha diretto un concerto nell’Aula di Montecitorio, unica donna ad aver ricevuto questo prestigioso incarico. In questa occasione: Giornata dei Caduti nelle Missioni di Pace, ha guidato l’Orchestra Roma Sinfonica e il Coro Roma Tre – una compagine di 120 musicisti – eseguendo il Requiem KV 626 di W. A. Mozart, trasmesso in diretta televisiva da Rai5.

Dall’ottobre del 2014 è Direttore Artistico e Musicale della Stagione Concertistica che tiene presso il Teatro Palladium, incentrata sul repertorio lirico-sinfonico ed operistico che ha riscosso importante successo soprattutto per la grande partecipazione di pubblico giovane. Qui ha diretto titoli come i Carmina Burana di C. Orff, il Messiah di G. F. Haendel e la Cavalleria Rusticana di P. Mascagni con la regia di Enrico Stinchelli con la quale, per la prima volta nella storia del Teatro Palladium, Isabella Ambrosini ha realizzato un’opera con scene, regia e costumi.

Dal 2014 ha creato il Festival annuale “Nuove voci della lirica”, indirizzato ai giovani talenti emergenti provenienti da tutto il mondo. L’edizione 2018 del Festival è stata in collaborazione con il Teatro Nazionale dell’Opera Slovacca di Bratislava, i cui cantanti slovacchi hanno partecipato, insieme ai giovani soprani italiani esordienti, al Galà Lirico tenutosi presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica.

Ha collaborato con formazioni orchestrali come l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo, l’Orchestra Sinfonica di Mosca e l’Orchestra dei Teatri dell’Opera delle Repubbliche Baltiche, di Ungheria, di Polonia, Slovacca e Ceca, tenuto concerti in collaborazione con istituzioni musicali come l’Accademia di Santa Cecilia, il Teatro dell’Opera di Roma, Fondazione Musica per Roma.

Recentemente è stata invitata a dirigere l’Orchestra Filarmonica della Calabria, la Cairo Symphony Orchestra e l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Bratislava e l’Orquesta Filarmonica di Queretaro in Messico dove è stata chiamata a dirigere un concerto per la commemorazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci. Nel dicembre 2019 sarà di nuovo sul podio della Cairo Symphony Orchestra per un concerto dedicato al sinfonismo italiano del’900, e nel 2020 tornerà in Messico per una tournée come ambasciatrice della musica lirica italiana.

Ha avuto l’onore di dirigere più volte alla presenza di S.S. Giovanni Paolo II e del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Molti dei concerti diretti da Isabella Ambrosini sono stati trasmessi in diretta dalle principali emittenti televisive come Rai, RaiVaticano, Radio Vaticana, Sky.